SHARE

tata martino

Dopo l’obiettivo Liga sfumato all’ultima giornata contro l’Atletico Madrid del Cholo Simeone, a coronamento di una stagione fallimentare, oggi è tornato a parlare l’ex tecnico del Barcellona, Gerardo Martino, che qualche settimana fa si è visto avvicendare da Luis Enrique: “Mi è costato molto adattarmi al mondo del Barcellona e a quello che rappresenta, perché hai la sensazione che tutto sia un passo avanti a te continuamente. Il Barcellona di Guardiola è stata la miglior squadra della storia. Tutto è stato più difficile poi, il confronto non è mai positivo. Non bastava vincere, avevo più da perdere”.

QUANDO SI PERDE – L’allenatore argentino ha poi aggiunto: “Quando si vince il merito è dei giocatori, quando si perde la responsabilità è dell’allenatore, ma lo sapevo già prima di arrivare. E’ bello quando i giocatori sostengono pubblicamente il proprio allenatore, ma poi diventa faticoso. Loro vincevano sempre, poi sono arrivato io ed è questo che pensa la gente”.