SHARE

greciamondiali

Fa piacere finalmente parlare di una Nazionale che rinuncia ad un premio extra in denaro. Dopo i casi di Nigeria (protesta prima della partita con la Francia), Camerun (protesta prima della partenza) e Ghana (premi arrivati in ritiro in contanti) la Grecia si distingue e ha deciso di scrivere una lettera al premier greco Antoni Samaras per proporgli un’alternativa valida e di tutto rispetto per impiegare i soldi destinati a premiare l’accesso storico agli ottavi.

Dopo la vittoria contro la Costa d’Avorio al 93′ , i giocatori hanno scritto: “Non vogliamo un premio extra, o qualsiasi tipo di denaro. Giochiamo per la Grecia e per il suo popolo. Tutto quello che vogliamo è il vostro appoggio per creare un centro d’allenamento che diventi la casa della nostra Nazionale”. 

Un gesto straordinario che dimostra tutto l’attaccamento che caratterizza i giocatori della Nazionale greca. Chapeau!

SHARE