SHARE

Abelmoumene Djabou

Tra critiche sulla tattica, Ramadan e polemiche varie c’è spazio per qualche sorriso in casa Algeria, dove comunque il resoconto finale porta a restare soddisfatti per l’ottimo Mondiale disputato. La Coppa del Mondo della compagine maghrebina è terminata lunedì sera con la sconfitta contro la Germania per 2-1, risultato maturato solamente ai tempi supplementari, dove Schurrle al secondo minuto dell’extra time e Mesut Ozil al 120′ hanno estromesso l’Algeria dal torneo. Proprio all’ultimissimo secondo è però giunto il gol dell’onore dei biancoverdi con Abelmoumene Djabou.

SEGNA E TI REGALO UN BOLIDE – Djabou, centrocampista classe 1987 del Club Africain di Tunisi, con il suo gol ai tedeschi è riuscito ad ottenere la palma di giocatore in grado di segnare il gol più tardivo nella fase finale dei Mondiali, essendo andato in rete al minuto 120 e 51 secondi, e la sua marcatura è stata premiata con una fiammante Porsche donatagli da un facoltoso uomo d’affari algerino che aveva promesso una fuoriserie sportiva a chiunque avesse segnato alla Germania.

FAI IL PIENO – Djabou, che ha avuto la facoltà di scegliersi la costosissima vettura, ha espresso la propria preferenza per una Porsche Cayenne da 62mila euro. Con tanti ringraziamenti…