SHARE

prandelli ujfalusi

Tomas Ujfalusi, ex difensore di Fiorentina e Galatasaray, oggi direttore sportivo del club turco che di recente ha annunciato di aver ingaggiato per la panchina Cesare Prandelli, ha dichiarato all’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport” nella sua edizione odierna: “Sono contento che l’ex ct dell’Italia abbia accettato la nostra proposta, abbiamo subito pensato a lui quando Roberto Mancini ci aveva comunicato la propria intenzione di voler lasciare. Io sono stato alla Fiorentina proprio con lui in panchina e mi ha permesso di crescere moltissimo. Ai Mondiali è stato sfortunato ma il suo bilancio con l’Italia resta più che positivo nei 4 anni in cui è stato il selezionatore”.

GRAN GALA – Ujfalusi parla dell’importanza del calcio italiano e della preparazione che lo stesso Prandelli porterà in riva al Bosforo: “La Turchia potrà imparare molto dall’apporto di un tecnico come Prandelli, già con Mancini c’era stato un salto in avanti a livello tattico, con Prandelli il percorso sarà simile perché lui sa dialogare con i giocatori e qui al Galatasaray ne abbiamo tanti di talento. Codice etico? Funzionerà ad Istanbul e Prandelli si troverà più che bene”.

VAI E VINCI – Prandelli sarà chiamato ad un compito importante: “Vogliamo da lui il 20° titolo nazionale, sia noi che i nostri rivali sportivi del Fenerbahce ne contiamo attualmente 19 a testa. Ed in Champions League dovremo andare il più avanti possibile. La situazione in Serie A? Non state vivendo più gli anni d’oro come in passato, la Juve è sempre forte mentre le milanesi hanno perso in competitività ma torneranno a brillare, è una questione di cicli più che di soldi: puoi anche avere due spiccioli ma è importante saperli investire bene“.

MANCINI DOPO PRANDELLI – Ujfalusi lancia la candidatura proprio del Mancio nel ruolo di commissario tecnico dell’Italia: “Vedo molto bene Roberto come sostituto di Prandelli sulla panchina azzurra. Lui è un grande intenditore di calcio e sa usare il bastone e la carota quando serve con i giocatori che ha a disposizione, riuscirebbe a dare continuità al lavoro di Prandelli”.

BALOTELLI SULTANO – Ujfalusi conclude parlando di mercato: “Il Galatasaray ha 18 stranieri in rosa e ho il compito di scendere a 8. Balotelli? Qui verrebbe trattato come un re perché è fortissimo”.