SHARE

di maria ahi

In Argentina ci credono: tanto è l’ottimismo intorno alla Seleccion per il match di semifinale dei Mondiali 2014 contro l’Olanda, al punto tale che Daniel Martinez, responsabile sanitario albiceleste, ha dichiarato: “L’infortunio muscolare incorso a Di Maria contro il Belgio è una lesione al bicipite femorale tra le più lievi nelle quali un calciatore possa incorrere. Se dovessimo superare anche l’Olanda faremo tutto il possibile per recuperare Di Maria per la finale. Aguero? Lui ora sta bene, ha recuperato ed è a disposizione del ct Sabella”.

CURA SPECIALE – Di Maria era uscito in lacrime al 33′ sabato scorso durante il quarto di finale Argentina-Belgio, conscio che il dolore alla gamba che lo aveva colpito avrebbe significato la fine dei suoi Mondiali. Ma adesso è sorta una speranza, rappresentata da una cura speciale a base di cellule staminali che potrebbe diminuire sensibilmente il periodo di recupero dell’esterno del Real Madrid.

GARANTITO AL 100% – Secondo i medici dell’Argentina questo metodo risulterebbe molto efficace e proprio i Galacticos lo avrebbero sperimentato con successo negli scorsi mesi.