SHARE

alessiocerci

Dopo una grande stagione al Torino e un mondiale con più ombre che luci, Alessio Cerci è entrato nei radar di mercato del Milan, che ha già mosso i primi passi per imbastire una trattativa . L’interesse rossonero per l’esterno ex Fiorentina infatti è innegabile, come sono innegabili i contatti già avvenuti tra Adriano Galliani e Urbano Cairo in quel di Forte dei Marmi questo week end, con foto annessa. Pippo Inzaghi ha richiesto esplicitamente l’esterno all’amministratore delegato rossonero, già cercato dal Milan nella sessione di mercato invernale, ma strapparlo ai granata non sarà facile. In questo momento infatti il Torino non ha intenzione di prendere in considerazione la cessione di Alessio Cerci al Milan, ne a nessuna altra squadra. La situazione cambierebbe soltanto se fosse il diretto interessato a chiedere di andar via e se qualcuno si presentasse con una proposta non inferiore ai 18-20 milioni, possibilmente cash. I rapporti tra la società granata e Casa Milan sono buoni, certificati anche dalla recente operazione Nocerino, ma dal Milan non è ancora arrivata nessuna proposta ufficiale per il giocatore, proprio perchè al momento la priorità di Adriano Galliani è quella di reperire i fondi necessari per farlo tramite qualche cessione illustre. Ma Cerci non ha richieste solo dall’Italia. Nei prossimi giorni quasi sicuramente ci riproverà l’Atletico Madrid che aveva già presentato una proposta da 12 milioni al Torino, respinta al mittente. Possibile che adesso l’Atletico decida di aumentare l’offerta.