SHARE

Jose-Mourinho

“Il Brasile diventerà campione del Mondo, ma giocando male”. Josè Mourinho nella sua consueta rubrica di commento ai Mondiali su Yahoo ha pronosticato la vittoria della Selecao, specificando: “Il Brasile è una squadra che combatte, stanno giocando con il cuore, ogni giocatore sta dando tutto. E’ una cosa che rispetto ma la realtà è che non giocano un bel calcio, non usano la qualità dei tanti ottimi giocatori che hanno. Penso che abbiano chiaro in testa quello che stanno facendo però è evidente che nel secondo tempo contro la Colombia non cercavano di giocare ma di tenere palla e difendere il risultato con grande impegno da parte di tutti. Stanno dando il massimo per vincere il torneo, dando tutto per il loro paese e questo filosofia non può essere criticata”.
Il tecnico del Chelsea considera più pesante per i verdeoro l’assenza di Thiago Silva rispetto a quella di Neymar in vista della semifinale di stasera contro la Germania a Belo Horizonte.

“Il Brasile ha bisogno di Neymar, perché è in grado di saltare l’uomo, mettere in crisi la difesa avversaria e segnare. E’ pericoloso anche nei calci d’angolo ma Thiago Silva in questo momento è un giocatore più importante di lui e penso che la sua assenza peserà maggiormente anche perché il gioco del Brasile si basa sulla solidità difensiva e il giocatore del Psg dà grande stabilità alla squadra. Scolari ha come possibili opzioni Henrique e Dante e penso che giocherà quest’ultimo anche perché gioca nel Bayern e conosce tutti i giocatori avversari”.