SHARE

eto'o camerun

Dopo i colpi Cole, Keita e Ucan, la Roma è in cerca di una punta centrale da affiancare a Destro e Totti per affrontare al meglio la Champions League. E su questo fronte il nome più ricorrente è quello di Samuel Eto’o; la volontà del camerunese è quella di vestire il giallorosso nella prossima stagione, e prenderà in esame altre proposte solo quando capirà che le porte della capitale per lui saranno chiuse. Il giocatore infatti accetterebbe anche una diminuzione dell’ingaggio fino a quattro milioni di euro, e potrebbe accontentarsi di un contratto annuale con opzione per il secondo anno. Dal canto suo Walter Sabatini è stuzzicato dall’idea di portare a Roma un giocatore di fama mondiale come Samuel Eto’o, e nel pomeriggio di ieri c’è stato un incontro tra il club e i mediatori. La Roma non vorrebbe andare oltre una base di tre milioni, al massimo qualcosa in più, ed è disponibile ad aggiungere diversi bonus, e la presenza in giallorosso dell’amico dai tempi del Chelsea Ashley Cole rappresenta una spinta in più per chiudere la trattativa con l’ex attaccante dell’Inter.