SHARE

julio cesar piange

“Sinceramente è complicato spiegare cosa è successo. E’ solamente inspiegabile. Dobbiamo riconoscere il gran calcio offerto dai tedeschi, fino ad ora stava andando tutto bene. Il popolo brasiliano tifava per noi ma non siamo riusciti pur provando a giocarcela a soddisfare e realizzare il sogno dei brasiliani. Non ce l’abbiamo fatta. E’ una tristezza fortissima, c’è stato un blackout inspiegabile. Resta l’amaro in bocca, ho sbagliato io, avrei preferito perdere 1-0 con papera mia piuttosto che in questo modo ma so che sapremo rialzare la testa. E comunque grazie sempre a Dio che mi ha dato la possibilità di giocare un Mondiale nel mio Paese”.

Queste le parole di Julio Cesar, in lacrime, al termine del match storico vinto per 7-1 dalla Germania sui padroni di casa del Brasile