SHARE

rp_Alvaro-Morata-aseguro-Real-Madrid_ALDIMA20130718_0003_3.jpg

Alvaro Morata e Patrice Evra sono ad un passo dalla Juventus. Il club bianconero sta accelerando terribilmente nella costruzione della squadra da mettere a disposizione di Conte nella prossima stagione, in vista del ritiro precampionato che partirà tra cinque giorni.

INNAMORATA– Da giorni vanno avanti serratissimi i contatti soprattutto col Real Madrid per chiudere l’affare Morata. Affare che ormai è praticamente fatto come confermato, al quotidiano spagnolo Marca, dallo stesso attaccante spagnolo che ha parlato così del suo imminente passaggio in bianconero: “Sono molto contento. Per me è una sfida personale”. Si sente già un calciatore della Juventus e, nelle prossime ore, dovrebbe diventarlo ufficialmente. L’accordo col Real Madrid è stato raggiunto sulla base di 18 milioni più 4 di bonus. Per quel che riguarda l’ormai celebre diritto di “recompra”, i bianconeri sono riusciti a convincere il Real a non poterlo esercitare prima del 2016 e, soprattutto, la cifra da pagare per il ritorno del canterano alla Casa Blanca sarà molto alta, attorno ai 35-40 milioni di euro che tra due anni, a patto che il Real rivoglia Morata, consentirebbero alla Juventus di ascrivere a bilancio una plusvalenza enorme. Il ragazzo firmerà un quadriennale a 2,2 milioni a stagione.

FRECCIA A SINISTRA– Ma se Morata è vicino, Patrice Evra è davvero a un passo. L’accordo col Manchester United è imminente. La Juventus pagherà ai Red Devils una cifra attorno al milione e mezzo per assicurarsi il terzino transalpino che da settimane aveva manifestato la volontà di giocare in bianconero. Evra dovrebbe firmare un biennale a 3 milioni a stagione. L’ufficialità delle due operazioni potrebbe arrivare già entro la fine di questa settimana.