SHARE

Servizio-Pubblico-Della-Valle

Il patron della Fiorentina, Diego Della Valle, non ha risparmiato critiche pesanti a Cesare Prandelli, ex ct della Nazionale e attuale allenatore del Galatasaray: “Il fatto che sia scappato dopo il casino che ha fatto non mi meraviglia, sta nel suo Dna. Le sue dimissioni non mi hanno stupito perché l’ho visto all’opera. Non è capace di fare bene le cose, si costruisce rapporti mediatici forti ma poi mancano i fatti”.

Intervenuto all’inaugurazione di Cinecittà World, il primo parco tematico dedicato al mondo del cinema nato alle porte di Roma, il patron della Fiorentina parla del tecnico dopo gli anni passati a Firenze: “Non mi stupisco dell’uomo che conosco bene. Anche il modo in cui è scappato la dice lunga.. è una persona che non sa fare le cose. Se c’è uno che non si meraviglia di quello che fa Prandelli sono io. Non ha avuto la modestia di spiegare cosa non ha funzionato al Mondiale. Ha lasciato ‘Italia senza dare spiegazioni, è un uomo che non ha la capacità di fare le cose. Riesce a costruirsi buoni rapporti ma poi quando c’è da fare manca sempre l’appuntamento. Vederlo scappare è nel suo dna”

Andrea Della Valle, invece, ha parlato di Cuadrado . “É un giocatore che ha molte richieste ma non è impossibile trattenerlo. Non voglio dire quale sia il prezzo giusto per l’acquisto. Piace al Barcellona ma non solo”