SHARE

camoranesi-italia

Mauro German Camoranesi, Campione del Mondo nel 2006 con l’Italia ed ex calciatore di Verona e Juventus, ha rilasciato una breve intervista a La Gazzetta Dello Sport.

Si parla innanzitutto del futuro professionale dell’oriundo: Faccio il commentatore solo per il Mondiale, poi mi metto ad allenare. Dove? Dove capita. La difficoltà è la prima opportunità. Ho il patentino valido per le Americhe, ma verrò a Coverciano per l’aggiornamento Fifa”.

Impossibile poi non affrontare l’argomento Mondiali. Ed è qui che Camoranesi esprime il suo punto di vista sui motivi che hanno portato al fallimento dell’Italia nella spedizione in terra brasiliana: Sognavo la finale Italia-Argentina. Avrei tifato Italia. Mi è spiaciuto molto. Ho commentato tutte le gare azzurre. Dopo la vittoria con l’Inghilterra si erano create molte aspettative. Mi ero illuso. Realisticamente gli azzurri valevano al massimo i quarti e mi pare lo ammettessero anche loro. All’Italia farebbe molto bene trovare un campione. La Colombia ha Rodriguez, l’Argentina Messi, la Germania Muller, eccetera. Balotelli non è a quel livello. Oltre Buffon e Pirlo, ci son solo bravi giocatori e nulla più. Mi piace molto Verratti: ha carattere, piedi buoni e visione di gioco”.

 

Claudio Agave

https://twitter.com/ClAgaTVOV