SHARE

maradona

Diego Armando Maradona esprime tutto il proprio rammarico per la sconfitta dell’Argentina in finale dei Mondiali contro la Germania.

TEDESCHI CINICI – Al programma “De Zurda” il Pibe de Oro ha affermato: “Provo molta tristezza, questa sconfitta mi ha lasciato il cuore a pezzi e mi dispiace per la mia gente. L’Argentina chiude comunque a testa alta e con onore. I tedeschi hanno approfittato di una nostra disattenzione difensiva riuscendo a segnare il gol decisivo, ma mai è parsa superiore all’undici di Sabella. Si è visto che ci hanno rispettato. E quel rispetto se lo sono guadagnato i nostri ragazzi sul campo”.

CHE CAMBI HAI FATTO? – Maradona non ha dubbi su chi siano stati gli uomini migliori della Seleccion: “Senza dubbio metto su tutti Rojo, Garay e Zabaleta, dei veri guerrieri. Non capisco invece la sostituzione nell’intervallo di Lavezzi che stava giocando molto bene, al suo posto è entrato in campo Aguero che mi è parso fuori forma. E togliere Perez per fare spazio a Gago vuol dire che stai cercando il pareggio, invece rilevare Klose con Gotze è un cambio che indica la tua voglia di vincere. Più chiaro di così…”.

JAMES MEGLIO DI MESSI – Maradona parla anche di Messi: “Gli voglio tanto bene e se potessi gli regalerei il cielo, ma non è giusto premiarlo per qualcosa che non merita. Il miglior giocatore dei Mondiali non è stato lui ma James Rodriguez, questo riconoscimento è frutto del marketing”.

CHE CORAGGIO… – Maradona per concludere non risparmia un’ultima frecciatina al Brasile: “Noi venivamo dai supplementari, loro dal Carnevale, visto che hanno avuto il coraggio di tifare per chi li ha eliminati con 7 gol. L’Argentina ha perso all’extra time per 1-0…mentre la loro imbarcata in semifinale resterà indimenticabile, come le dimentichi sette pappine?”.