SHARE

Ryan-Giggs

Dopo l’addio al calcio giocato al termine di 22 stagioni in Premier League con il Manchester United, Ryan Giggs non vuole che il club ritiri il suo storico numero 11. Il gallese, che dalla prossima stagione sarà l’assistente di Louis Van Gaal, ha dichiarato: “È chiaro, dipende tutto dalla società, ma non penso che questa cosa sia un bene per lo United dove ci sono costantemente dei grandi giocatori. Non ho pensato a chi potrebbe indossarla subito, però non vedo l’ora di vedere chi lo farà ora e in futuro e a loro auguro il meglio”.

Parole che fanno onore all’ex fuoriclasse dei Red Devils, probabilmente ispirato al suo grande rivale di fine anni ’90 Alessandro Del Piero che, poco tempo prima di dare il suo addio alla Juventus dopo 19 stagioni, disse: “La maglia numero 10 della Juve deve essere indossata, non ritirata. È bello che tutti i bambini possano sognare di giocare con una maglia che in 113 anni è stata vestita da grandissimi campioni. La Juve c’è stata, c’è e ci sarà a prescindere da Alessandro Del Piero”