SHARE

del piero

Il fallimento del glorioso Padova non ha lasciato indifferenti i tanti campioni che hanno militato nella compagine veneta, su tutti Alessandro Del Piero, ex bandiera della Juventus che a Padova mosse i primi passi da calciatore, e Stephan El Sharaawy, 22enne stellina del Milan.

“SONO MOLTO TRISTE, AL PADOVA DEVO MOLTO” – L’ex capitano della Vecchia Signora ha dedicato ampio spazio al fallimento dei veneti sul proprio sito ufficiale, allegando anche una foto in maglia padovana: “La notizia del fallimento del Calcio Padova e della sua scomparsa dal calcio professionistico, dopo 104 anni di storia, mi ha molto rattristato. Devo molto al club e a quella città. L’anno scorso è stato fantastico rivedere l’Euganeo pieno, per l’amichevole tra Sydney FC e Padova. L’applauso del pubblico padovano mi emozionò molto, e conoscendo l’amore che ha per la sua squadra, so che quella gente ha perso qualcosa di molto importante. Per questo vorrei augurare al “Biancoscudo” di rialzarsi presto, e di tornare dove meritano la storia del club e la passione dei suoi tifosi”.

“104 ANNI DI STORIA NON SI CANCELLANO” – Sulla stessa lunghezza d’onda anche il “Faraone”, al Padova nell’annata 2010/2011, che ha scelto Facebook per lanciare il suo messaggio: “Sono davvero dispiaciuto e amareggiato per il fallimento del Padova Calcio. È stata la mia prima vera esperienza da professionista…Ho vissuto con voi momenti bellissimi ed emozionanti..abbiamo sofferto,sognato e gioito insieme.. Un’esperienza davvero unica che mi ha fatto crescere, maturare e che mi ha permesso di arrivare dove sono oggi… GRAZIE DI CUORE PER TUTTO…104 anni di storia non si cancellano così… Un augurio di pronta risalita ai livelli che meriti… Non mollare mai..!!! #ForzaPadova #Forzabiancoscudati”.

SHARE