SHARE

van gaal

La conferenza integrale di Louis van Gaal come nuovo allenatore del Manchester United. Ecco quanto dichiarato dall’allenatore olandese:

SCELTA – “E’ stato un vero onore muovere i primi passi in questo club al fianco di sir Bobby Charlton. Non voglio fare proclami, ma sono sicuro che darò il massimo. Questo è il miglior club del mondo. Sono molto felice per gli acquisti di Luke Shaw e Ander Herrera“.

CAPITANO“Ci sono molti giocatori che sono dei validi candidati, ma ho bisogno di tempo per decidere. Nicky Butt già fa parte dello staff. Così penso sarà per Phil Neville e Paul Scholes. E’ quello che vogliamo. Parleremo con i diretti interessati per capire quali sono le loro inclinazioni. Non è un lavoro facile. Vedremo cosa accadrà. Quando si presenta una sfida come questa, non bisogna mai lasciarsela scappare. Sono contento del modo in cui potrò lavorare”

QUARTO POSTO – “Per me non è mai un obiettivo, io miro solo alla vittoria. Non sono un sergente di ferro, ho una forte personalità, ma tengo conto anche del rapporto con i miei giocatori. Le persone si aspettano molto da me. Non è facile raggiungere gli obiettivi che ci siamo preposti, ma questo è un grande club e lavoreremo per questo. Per me l’età dei calciatori non conta. Quando ero all’Ajax, ho fatto esordire Seedorf quando aveva ancora 16 anni. Sono sicuro che riuscirò a lavorare bene anche con giocatori affidabili come Rooney e Carrick”