SHARE

iturbe

La seconda spedizione targata Rudi Garcia è cominciata: da martedì scorso la Roma si è riunita a Trigoria e ha iniziato la preparazione estiva.

Sono stati presentati i nuovi acquisti Seydou Keita, Salih Uçan, Urby Emanuelson e Juan Manuel Iturbe, al centro di una trattativa lunga e complessa. Al Verona 22 milioni più vari bonus. Adesso resta da sciogliere il nodo sulla difesa: indipendentemente da Benatia, che sembrerebbe esser ora più propenso a rimanere, la Roma deve cercare un altro difensore: bloccato Basa, si segue Rolando, per cui il Porto continua a chiedere 10 milioni, e Vlaar, per cui l’Aston Villa ne chiede 7. Sta prendendo quota la pista che porterebbe ad un ritorno in giallorosso per Rafael Toloi del San Paolo. Con un centrocampo completo, c’è da sistemare qualcosa in attacco: il Monaco ha rifiutato la prima offerta per Carrasco mentre su Shaqiri c’è da registrare anche l’interesse della Juventus. L’agente di Adem Ljajic inoltre continua ad affermare che il serbo rimarrà alla Roma, nonostante le diverse offerte giunte alla Roma dalla Germania.

La settimana di lavoro è stato intensa, caratterizzata da tante doppie sedute. Presenti a Trigoria anche gli infortunati Balzaretti e Strootman. Venerdì c’è stata l’amichevole a Rieti contro l’Indonesia under 23, dove la Roma ha vinto agevolmente per 3-1: a segno Florenzi, Uçan e Borriello. Il Turco è stato fra i più positivi: corsa, scambi e inserimenti, sembra già entrare nei meccanismi dell’undici guidato da Garcia. Per la tournée americana sono stati convocati 31 giocatori: presenti anche i primavera Balasa, Calabresi, Capradossi e Somma. Unici assenti Maicon e Torosidis. Balzaretti e Gervinho invece sono in permesso e raggiungeranno la squadra direttamente negli Stati Uniti. Una serie di amichevoli che cercheranno di far trovare alla Roma la quadratura e l’impostazione di gioco giusta.

SHARE