SHARE

giusepperossimoena

Fiorentina attivissima dal punto di vista mediatico, dopo le conferenze stampe degli ultimi  giorni di Mario Gomez e David Pizarro oggi è toccato a Giuseppe Rossi rispondere alle tante domande rivoltegli dall’emittente radiofonica Radio Blu.

DICHIARAZIONI GIUSEPPE ROSSI Pepito si è sbilanciato sia sulla prossima annata che sul destino del suo compagno di squadra, e di reparto, Juan Guillermo Cuadrado, al centro di molte voci di mercato “Firenze è una città stupenda, quando ero piccolo i miei genitori mi parlavano sempre di Firenze come loro città preferita e adesso ho capito perchè. Per la sua bellezza e per la sua gente, è un piacere vivere qui e giocare nella Fiorentina. Quest’anno vogliamo essere competitivi, stiamo lavorando bene ma manca ancora un mese e mezzo di ritiro. Come ho trovato ADV? Sereno, ci ha dato un po’ di carica. Non vedo l’ora di fare qualche partita con la squadra, ce la sto mettendo tutta in allenamento, sto facendo una preparazione più specifica ma spero di fare qualche minuto in Sudamerica. Cuadrado? Non gli consiglio niente, solo di portare in ritiro la stessa voglia che aveva l’anno scorso per fare una grande annata con la Fiorentina. Quale squadra mi sta più piacendo per come si sta muovendo sul mercato? La Fiorentina

DICHIARAZIONI AGENTE ROSSI Alle parole di Rossi fanno “eco” quelle del suo agente Andrea Pastorello, sempre ai microfoni di Radio Blu “Lo vedo molto tranquillo, sereno, motivato e fiducioso per questa stagione. Le polemiche con Prandelli non l’hanno turbato, noi guardiamo al futuro e non al passato. Cuadrado-Gomez-Rossi? Che sia uno dei tridenti più forti della Serie A non c’è dubbio, speriamo di poterlo vedere in campo, lasciamo lavorare i dirigenti della Fiorentina. Viola da Champions? Credo che lo fossero già l’anno scorso, al netto degli infortuni. La Fiorentina può lottare per la Champions fino alla fine. La piazza di Firenze? Non la conoscevo così bene e si è creato un rapporto molto stretto con la città e con la società, siamo molto contenti di essere qui”.

Stefano Mastini (@StefanoMastini1)

SHARE