SHARE

lamela

Dopo un’annata molto deludente al Tottenham condita da 17 presenze totali (9 in campionato) ed 1 sola rete, l’ex romanista Erik Lamela che in questi giorni è stato accostato più volte a Juventus e soprattutto Inter chiude le porte ad un possibile trasferimento in Italia. L’esterno degli ‘Spurs’ non intende lasciare l’Inghilterra dopo il recente fallimento, ma intende rilanciarsi ai suoi livelli nel club che solo 12 mesi fa spese circa 30 milioni per strapparlo ai giallorossi.

VOGLIA DI RILANCIO – Ecco le parole dell’esterno argentino: “Sono in forma e sono determinato per mostrare ai tifosi del Tottenham il vero Erik Lamela. Ho recuperato dal mio infortunio, ora abbiamo un nuovo allenatore e non vedo l’ora di giocare. Sono fiducioso, si vedrà il meglio di me in questa stagione. La scorsa stagione è stata frustrante per me, c’è voluto un po’ per ambientarmi e poi mi sono infortunato. Trasferirsi in un nuovo club è sempre difficile, ma ancor di può in un nuovo Paese e se non puoi giocare. Un calciatore si sente solo quando non può giocare ed io mi sentivo molto solo, ma non ci sono mai stati problemi con i miei compagni di squadra. Ora che sono in forma e c’è un nuovo allenatore, un mio connazionale, sento di avere una nuova prospettiva. Non ho mai pensato di lasciare il Tottenham, nemmeno nei momenti più difficili. Sono stato male perché il club ha investito tanto per me e non potevo giocare, ma non ho mai pensato di andarmene. Voglio restare e dimostrare a tutti, compagni, staff e tifosi, di essere un buon giocatore”.

SHARE