SHARE

Basanta

Quella di ieri è stata una giornata ricca di novità per il mercato della Fiorentina. La squadra allenata da Vincenzo Montella partirà a giorni per la tournèe sudamericana, e Daniele Pradè è al lavoro per mettere a disposizione del tecnico campano una rosa sempre più competitiva. Nel pomeriggio di ieri un tweet del difensore argentino José María Basanta anticipava la sua voglia di legarsi al club gigliato, e in serata è arrivata  anche la nota ufficiale del Monterrey: “Informiamo stampa e tifosi che abbiamo ricevuto una notifica formale da parte della Fiorentina, in merito alla volontà di pagare la clausola rescissoria di José María Basanta, che ha espresso la sua voglia di legarsi al club italiano. Per questo motivo, il giocatore ha il permesso di recarsi in Italia per le valutazioni del caso ed eventualmente perfezionare il trasferimento. Per il momento non ci sono altre comunicazioni”. 

Per il centrocampo invece agli uomini mercato viola piace molto Jasmin Kurtic, croato in forza al Sassuolo. C’è stato già un incontro tra le società dopo la riunione di Lega di ieri pomeriggio e la situazione è ben delineata: la società neroverde deve prima prendere un altro centrocampista, piace molto Cristante del Milan, dopo di che la cessione di Kurtic potrà tornare d’attualità, quello dello sloveno resta un nome caldo in casa viola. Un altro nome nuovo per la mediana della Fiorentina invece è quello del brasiliano Fernando. Classe 1992, ex Gremio attualmente di proprietà dello Shakhtar Donetsk.  Pradè avrebbe già presentato un’offerta per il giocatore: prestito con diritto di riscatto, difficile però che lo Shakhtar accetti ma da Firenze restano fiduciosi. La Fiorentina è intrigata anche da un altro centrocampista di nazionalità croata, questo però non militante in Serie A. Si tratta di Milan Badelj dell’Amburgo, che è seguito da tempo dai viola e le relazioni sono positive. Il giocatore però ha un contratto con l’Amburgo in scadenza il prossimo 30 giugno, che presumibilmente non verrà rinnovato. Per Badelj quindi Pradè farà un tentativo a basso prezzo, in caso l’Amburgo non accettasse la proposta viola la Fiorentina cercherà di raggiungere gli accordi in vista dell’acquisizione a parametro zero l’estate prossima.

 

 

SHARE