SHARE

nocerino

La preparazione al preliminare di Europa League subisce un piccolo intoppo per gli uomini di Ventura, fermati sull’ 1-1 dal non certo irresistibile Teramo.

A Riscone di Brunico i granata sono scesi in campo con la coppia d’attacco Martnez/ Larrondo, con quest’ ultimo che prova da subito ad impensierire la retroguardia avversaria con un colpo di testa. La fantasia di El Kaddouri viene sapientemente limitata ed il Toro soffre il pressing avversario: Bovo si addormenta palla al piede e lo svedese Jansson stende Donnarumma, che realizza poi il rigore appena procuratosi. Il neo acquisto del Torino ha però modo di farsi perdonare, colpendo di testa su corner di Bovo e costringendo il portiere avversario ad una corta respinta ribadita in rete da Nocerino.

Nella ripresa la girandola di sostituzioni inibisce di fatto ogni sorta di continuità nel gioco delle due squadre, che si bloccano a centrocampo e faticano ad arrivare alla conclusione. Il pareggio finale dà modo a Ventura di riflettere sul rendimento di alcuni giocatori e di iniziare ad ipotizzare quale coppia di attaccanti schierare nel sempre più vicino preliminare.

 

TORINO-TERAMO 1-1

Marcatori: pt 31′ Donnarumma rig., 41′ Nocerino

TORINO (5-3-2): Padelli (st 1′ Gomis); Vesovic, Bovo (st 1′ Cinaglia), Jansson, Moretti (st 1′ Silva), Molinaro (st 1′ Chiosa); Nocerino (st 1′ Benassi), Vives (st 1′ Perez), El Kaddouri (st 1′ Gazzi); Martinez (st 1′ Quagliarella), Larrondo (st 1′ Barreto). A disposizione:  Masiello. Allenatore: Ventura

TERAMO (4-4-2): Narduzzo (st 1′ Zummo); Scipioni (st 42′ Mancini), Brugaletta (st 25′ D’Egidio), Perrotta, Masullo; Petrella (st 1′ Fiore), Cenciarelli (st 17′ Pigini), Lulli (st 40′ Garofalo), Di Paolantonio; Donnarumma (st 1′ Bucchi), Lapadula (st 1′ Casola). A disposizione:  Caratelli, Maresca. Allenatore: Vivarini.

SHARE