SHARE

abbiati

Christian Abbiati, colonna dello spogliatoio del Milan, ha esaltato le qualità di Filippo Inzaghi, definito come l’uomo giusto per la panchina con cui attuare un rilancio sportivo del club. Abbiati ha anche speso belle parole nei confronti del compagno di squadra Mario Balotelli, il tutto in una intervista concessa all’edizione domenicale de “La Gazzetta Sportiva”.

SARA’ GRANDE MILAN – Il portiere rossonero non ha dubbi: “Con Inzaghi abbiamo ritrovato entusiasmo, motivazioni, grinta, tutta la squadra lo segue e siamo d’accordo con le regole portate dal nuovo allenatore. Il mister è anche il primo a rispettarle quindi esempio migliore non possiamo avere”.

MARIO COME IBRA – Abbiati parla anche di Balotelli:Mario può essere decisivo come Ibrahimovic se solo lo vuole. Dopo il Mondiale vorrà dimostrare di essere sempre forte e di cancellare l’avventura negativa vissuta in Brasile, l’ho visto molto carico, con Inzaghi non potrà che fare bene. Lo stesso vale per El Shaarawy, spero che tornerà a mostrare la stessa cattiveria sportiva fatta vedere in passato. Io titolare? Non mi sento tale, rispetterò qualsiasi scelta di Inzaghi”.

SHARE