SHARE

nike ordem pallone serie a

Stasera a partire dalle ore 19:00 negli studi milanesi di Sky Sport si compirà il tradizionale appuntamento del sorteggio relativo al calendario del campionato di Serie A. Al solito ci sarà qualche paletto a regolamentare la compilazione delle varie giornate che andranno a comporre il prossimo torneo calcistico, che vede tra le neopromosse Palermo, Empoli e Cesena. Si parte il 31 agosto per finire il 31 maggio, con il 2015 che sarà privo di grandi appuntamenti internazionali, e proprio per questo motivo la data della finale della prossima edizione della Coppa Italia è fissata per il 7 giugno 2015.

NO BIG MATCH IN SETTIMANA – Saranno ben sei le soste previste durante tutta la stagione, delle quali 4 a causa degli impegni per le Nazionali oltre a due per le festività. Gli stop sono previsti il 7 settembre, il 12 ottobre, il 16 novembre ed il 29 marzo per le Nazionali, ci sarà poi la pausa per le festività natalizie il 28 dicembre 2014 ed il 4 gennaio 2015. Nelle città che presentano due club che condividono lo stesso stadio (Roma, Milano, Genova e Verona), l’ordine di esordio in casa è invertito rispetto al Campionato 2013/2014 (Milan, Genoa, Roma e Chievo giocheranno in casa la prima giornata). I turni infrasettimanali saranno quattro e cadranno nelle seguenti date: 24 settembre, 29 ottobre, 6 gennaio, 29 aprile; durante gli stessi non sarà possibile assistere ad incontri incrociati fra Inter, Juve, Milan, Napoli e Roma, né i derby di Genova, Roma, Torino e Verona.

Proprio i derby non potranno avere luogo né alla prima né all’ultima giornata e non potranno verificarsi due o più stracittadine nello stesso turno. Per il resto non sono previste teste di serie quindi sarà possibile assistere per esempio ad uno Juventus-Napoli o ad un Roma-Juventus già alla prima o all’ultima giornata. Alla 1/a giornata non possono incontrarsi tra loro squadre che si sono già incontrate nella prima giornata dei campionati 2012/13 o 2013/14, così come non potrà svolgersi alcuna partita giocata nella stessa giornata dell’anno scorso. Inoltre all’ultima giornata non si potranno incrociare compagini che già si sono affrontate alla chiusura dei tornei 2012/2013 e 2013/2014.

Le società partecipanti alla UEFA Champions League (Juventus, Roma e Napoli) non incontrano le Società partecipanti alla UEFA Europa League (Fiorentina, Inter e Torino), nelle giornate poste tra un turno di UEFA Europa League che prevede gare al giovedì e un turno successivo di UEFA Champions League (5ª, 8ª, 12ª e 16ª giornata). Non vi potranno essere più di due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta per girone. Nelle ultime quattro giornate le gare in casa saranno perfettamente alternate a quelle in trasferta; nel caso in cui vi siano due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta, una coppia di incontri deve necessariamente essere in casa e l’altra in trasferta;

Ci sono poi delle eccezioni dovute a vicende extracalcistiche, segnalate dai club stessi o dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive del Ministero dell’Interno:

EMPOLI

31 agosto 2014: Fuori casa per indisponibilità dello stadio (lavori di ammodernamento)

21 settembre 2014: Fuori casa per concomitanza con altro evento cittadino (fiera adiacente allo stadio)

28 settembre 2014: Fuori casa per concomitanza con altro evento cittadino (fiera adiacente allo stadio)

FIORENTINA

31 agosto 2014: Fuori casa per indisponibilità dello stadio (lavori di ammodernamento)

30 novembre 2014: Fuori casa per concomitanza con altro evento cittadino (Firenze Marathon)

PALERMO

5 ottobre 2014: Fuori casa per concomitanza con altro evento cittadino (allestimenti gara Italia – Azerbaijan Qualificazioni Europei 2016)

PARMA

31 agosto 2014: Fuori casa per indisponibilità dello stadio (lavori di ammodernamento)

TORINO

14 settembre 2014: Fuori casa per concomitanza con altro evento cittadino (ripristino terreno di gioco post concerto Ligabue)

SHARE