SHARE

rp_destro-garcia.jpg

Dopo l’abbuffata di acquisti operata da Walter Sabatini nelle ultime settimane, ultimo quello di Carrasco che è in dirittura dal Monaco per 5 milioni di euro, la Roma potrebbe decidere di operare almeno una cessione illustre. Questo però solo in caso di offerte importanti per i gioielli giallorossi che, almeno per ora, non sono giunte nella capitale. Benatia sembra essere uscito dalla lente di ingrandimento delle big europee e una sua permanenza alla corte di Rudi Garcia è molto probabile. Dopo l’arrivo di Iturbe, e quello probabile di Carrasco, la posizione di Adem Ljajic invece è molto meno definita, e per lui si sono fatte avanti Borussia Dortmund e Shalke 04. Ancora contatti interlocutori senza avanzamento di offerte reali per il giocatore che vede i suoi spazi nella rosa dei titolari della Roma via via sempre più stretti. Sabatini lo valuta non meno di 15 milioni e difficilmente farà sconti. Sempre dalla Germania invece arrivano giungono sirene importanti per Mattia Destro. Ci sarebbero stati nuovi contatti infatti col Wolfsburg, che sono pronti a offrire per l’attaccante abruzzese una cifra prossima ai 24 milioni. Dalla Roma ovviamente giungono smentite che il giocatore sia sul mercato ma, come già detto, in presenza di una grande offerta la situazione potrebbe anche mutare.

Intanto la Gazzetta dello Sport svela un retroscena interessante sull’affare Ferreira Carrasco. Da quanto si legge il club giallorosso avrebbe respinto l’assalto della Juventus, che ha provato ad inserirsi sondando le intenzioni del giocatore. Il talento del Monaco ha scelto la Roma, considerando anche il quinquennale a 1,7mln di euro. I francesi non hanno ancora risposto alla proposta ufficiale di 5mln di euro, ma dalla Capitale filtra grande ottimismo.

SHARE