SHARE

banane tavecchio

 

Carlo Tavecchio continua ad essere al centro dell’attenzione e, soprattutto, a perdere consensi dopo l’ormai notissima frase che lo ha portato negativamente ad avere le luci puntate addosso.

Stavolta a prenderlo di mira è stata l’associazione bolognese W Il Calcio che, secondo La Repubblica.it, ha fatto recapitare al Presidente dei Dilettanti un cesto di banane con un singolare quanto mirato biglietto di accompagnamento con su scritto“Da parte di Opti Pobà, no racism, viva il calcio“. Il cesto è stato inviato alla Presidenza della FIGC ma indirizzato ovviamente a Tavecchio.

Fausto Viviani, perno dell’associazione, ha spiegato brevemente i motivi del gesto: “Le ragioni di questa scelta ci sembrano tanto ovvie da non meritare nessun commento particolare. Lo scopo della nostra azione è quello di contribuire ad allargare il più possibile l’indignazione di chi ama il gioco del calcio ed è stufo di vederlo trascinato nella polvere. In queste partite la palla non la giochiamo noi, non ne abbiamo nè l’ambizione nè il fisico, tocca ad altri questo compito. Nel frattempo  possiamo però manifestare la nostra riprovazione per quanto accaduto ed auspicare che una pioggia di banane reali o virtuali inondi la federazione”. W Il Calcio, che proprio poco tempo fa si era resa protagonista dell’organizzazione dei Mondiali Antirazzisti, ha poi invitato ad esprimere il proprio dissenso nei confronti della FIGC per il mancato ritiro della candidatura di Tavecchio. Un uomo ormai quasi solo e con il mirino puntato alla fronte.

 

Claudio Agave

https://twitter.com/ClAgaTVOV

SHARE