SHARE

Renzo Ulivieri

Renzo Ulivieri, ex allenatore tra le altre di Napoli e Bologna e Presidente in carica dell’AIAC, ha scelto da che parte stare nella corsa alla Presidenza della FIGC.

Anche lui, come molti, finisce così per criticare Carlo Tavecchio e dunque appoggiare la candidatura di Demetrio Albertini. Ulivieri, uno che non ha mai avuto peli sulla lingua, sferra un duro attacco nei confronti di Tavecchio citando anche altri episodi del passato del Presidente della Lega Dilettanti.

Ecco le dichiarazioni di Ulivieri raccolte da stopandgoal.net: “Siamo qui per sostenere la candidatura di Demetrio Albertini. La frase sulle banane di Tavecchio rientra nella sua quotidianità, il linguaggio è quello. Quando ci ha portato un progetto sul calcio femminile il titolo era ‘spogliati e gioca’… Noi abbiamo portato un altro progetto, da quel giorno lì la commissione sul calcio femminile non l’hanno più riunitaI suoi soccorritori, che hanno parlato di una semplice scivolata sono anche peggio. Tavecchio secondo noi è inadeguato a ricoprire quel ruolo. Ha un occhio solo, quello imprenditoriale. In passato ha usato metodi che a noi hanno creato problemi. Avevamo preso una posizione sugli arbitri a tutela della loro autonomia e indipendenza. Spero la adoperino questa autonomia. Noi ci siamo battuti per questo. Mi sono dovuto incatenare per fermarli. Tavecchio era all’epoca vicepresidente federale e responsabile Uefa per il calcio giovanile. Albertini? Arriva dal calcio, ha giocato e ha fatto il dirigente federale. Parla piano, è educato, non dice parolacce. Ha proposto di avere al suo fianco Tavecchio e Macalli in questo percorso. Non mi sembrano colpe”.

 

Claudio Agave

https://twitter.com/ClAgaTVOV

SHARE