SHARE

gerrard

Gli ultimi mesi per Steven Gerrard, capitano del Liverpool e della nazionale inglese, non devono essere stati molto semplici, per sua stessa ammissione. In un periodo così breve, si è visto prima sfuggire dalla mani un titolo già vinto con i ‘reds’ a tre turni dalla fine del campionato, e poi ha rimediato, insieme ai suoi compagni di avventura, una serie di brutte figure ai Mondiali brasiliani.

NON ARRENDERSI – Ecco le parole del capitano del Liverpool, apparso decisamente abbattuto: “E’ un periodo estremamente difficile. Gli ultimi tre mesi sono stati probabilmente i peggiori di tutta la mia vita. Quando accadono cose di questo tipo devi rialzarti ed essere uomo abbastanza da affrontarle, perchè non ti resta che accettare quanto è accaduto. Non si può cambiare il corso degli eventi. Ho avuto due momenti deludenti in breve tempo, ora però devo rialzarmi. Sono il capitano del Liverpool e non posso abbattermi ancora, non devo arrendermi”.

SHARE