SHARE

E’ tempo di andare in Scozia, per la presentazione delle nuove divise ufficiale dei Rangers: il club di Glasgow, che shockò gli appassionati di calcio con un fallimento condito da ripartenza in serie minori, si trova in questo momento in seconda divisione. Ed ha intenzione di non restarci a lungo.

La Scottish Premiership è un sogno realizzabile che i Rangers cercheranno di conquistare con l’ausilio delle nuove maglie che Puma ha progettato per gli scozzesi: le divise, svelate durante la tournèe nord americana dei Rangers, in questo momento sono solo due: prima e terza maglia. Ancora da annunciare la seconda.

La prima divisa presenta un blu royal tradizionale e possiede un colletto a polo bianco già visto sulle divise dell’Italia ai Mondiali. Nella parte frontale del colletto troviamo anche una piccola banda rossa, chiaramente visibile all’altezza dei bottoni. Stemma, logo societario e sponsor commerciale sono bianchi. Così anche la parte terminale delle maniche, ed in particolare su quella destra troviamo ricamata la data di nascita del club (1872). Il kit home è completato da pantaloncini bianchi con dettagli blu e calzettoni neri con dettagli rossi.

Per quanto riguarda invece la terza maglia dei Rangers, la divisa è composta da diverse tonalità di rosso che si amalgamano e formano sulla parte frontale la trama della Union Jack, che testimonia la lealtà nei confronti della Corona d’Inghilterra (ed è proprio questo, insieme alla differente religione, il motivo di tanto contendere tra i Rangers e i cugini del Celtic). Un omaggio che arriva alla vigilia del referendum del 14 Settembre che inviterà i cittadini a votare riguardo l’indipendenza o meno dal Regno Unito. Su maniche, pantaloncini e calzettoni (tutti rossi) troviamo dei piccoli dettagli in blu.

 

Claudio Agave

https://twitter.com/ClAgaTVOV

SHARE