SHARE

david luiz

E’ lui il “Big Boss” del mercato, David Luiz, centrale di carisma del Brasile del Mondiale 2014, passato dal Chelsea al Paris Saint Germain per l’incredibile cifra di 60 mln di €. Oggi si è presentato così davanti ai suoi nuovi tifosi, dopo un mese di vacanze post Mondiale. Il nuovo difensore dei parigini indosserà la maglia numero 32.

PRESENTAZIONE DAVID LUIZ “Sono molto felice, si tratta di un club e una città fantastici. Mourinho? Il Chelsea rappresenta il passato, ormai contano solo i consigli di Blanc” La coppa del Mondo è più di un rimpianto come afferma lo stesso David Luiz Se i Mondiali fossero finiti ai quarti, non mi avreste fatto domande sul mio rendimento… La mancata finale è stata digerita, darò il massimo per il PSG. Io mi alleno ogni giorno per migliorare, tutti i difensori della Nazionale giocano in grandi club”.

Al PSG si riformerà la premiata ditta David Luiz-Thiago Silva, tutta in salsa brasiliana “Siamo molto amici, tra noi basta uno sguardo per capirci e nutriamo grande rispetto l’uno verso l’altro. In campo diamo il meglio di noi” Le vacanze sono state lunghe e si attende la sua discesa in campo “Spero di essere al 100% entro la settimana prossima per scendere in campo al più presto, sono pronto ad aiutare la squadra in ogni zona del campo. Mi sento un privilegiato, gioco in un grande club, chiunque ha qualcosa da insegnarmi. Sono sempre stato me stesso, piaccia o meno alla gente…”.

Ultima parola sul numero di maglia scelto, il 32 e il suo look “Spero di lasciare il segno al PSG con la 32 come ho fatto al Benfica con la 23. Il mio look? Ci metto 6-7 ore a prepararmi…Scherzo, è molto rapido pettinarli”.

Stefano Mastini (@StefanoMastini1)

SHARE