SHARE

Hugo-Campagnaro-300x240

Dopo i colpi Osvaldo e Medel, gli uomini mercato dell’Inter sono al lavoro per completare anche il reparto difensivo. Detto che Vidic e Ranocchia dovrebbero essere i titolari sia in una difesa a quattro che in una difesa a tre, Walter Mazzarri chiede ad Ausilio un altro uomo di esperienza che sappia come muoversi in entrambe le configurazioni difensive. E’ a questo identikit corrisponde pienamente il portoghese Rolando, che i tecnico livornese ha già allenato un anno a Napoli e nella sua prima stagione interista. Il lusitano, in rotta con il Porto, vuole solo i nerazzurri: i contatti con il ds interista Piero Ausilio sono costanti e continui. Il suo agente Joao Santos Cardoso da Silva continua a lavorare sotto traccia per riportare a Milano il suo assistito. Questa volta a titolo definitivo. I nerazzurri propongono al classe ’85 un pluriennale da 1,5 mln netti a stagione. Resta solo da definire la durata: probabile un triennale. Intanto negli ultimi giorni hanno bussato alla porta del calciatore ex Napoli diversi club inglesi: in particolare Aston Villa e Southampton. Corteggiamenti che si sono sommati a quello del Besiktas. Lusinghe declinate però aspettare l’Inter.

Il ritorno di Rolando all’Inter favorirebbe la fuoriuscita di Hugo Campagnaro;  oggi ci sarà un vertice tra i nerazzurri e il Genoa per formalizzare il passaggio in rossoblu di Mbaye e per definire gli ultimi dettagli relativi al difensore argentino. Campagnaro chiede un biennale da 1,2 milioni a stagione, Preziosi sarebbe disposto ad arrivare fino a un milione a stagione più bonus, ma potrebbe eventualmente salire ancora. La trattativa con il suo entourage è no stop, e oggi dovrebbe essere il giorno decisivo per sbloccarla definitivamente. Campagnaro piace anche alla Sampdoria, e sarebbe un ritorno, ma il Genoa si è mosso in anticipo.