SHARE

paris saint germain ibra reims

Nei primi venti minuti di una partita Zlatan Ibrahimovic, oltre al solito gol, riesce a sbagliare un rigore e a colpire un palo praticamente a porta vuota. E’ questa la notizia della serata. E infatti il PSG, vittima anche degli errori della sua stella, impatta 2-2 al debutto della nuova stagione di Ligue 1 contro un sornione Reims che strappa un punto prezioso e insperato. Sorridono comunque gli sceicchi che continuano la curiosa striscia negativa dal giorno del loro arrivo. Il Psg infatti è da quattro anni che non vince la prima gara del campionato.

IBRA FA E DISFA – Le fatiche della Supercoppa, giocata e vinta a Pechino, si fanno sentire nelle gambe dei giocatori della squadra parigina, eppure per gli uomini di Blanc l’approccio è dei migliori: al 6′ Pastore si incunea in area e serve con il contagocce che Ibra che di sinistro anticipa l’uscita del portiere Placide e deposita in rete. Sembra il preludio alla goleada ma prima Lucas spreca malamente facendosi ipnotizzare dall’estremo difensore, poi Ibra prima colpisce il palo a porta vuota su assist di Verratti e infine conquista un rigore che consegna nelle mani di Placide. Il Reims annusa l’occasione, approfitta della distrazione dei parigini che appaiono indolenti, svogliati e ovviamente nervosi per gli errori delle sue bocche di fuoco e così al 21′ trova il gol: Diego crossa in mezzo una punizione velenosa e Onianguè anticipa tutti sul primo palo, di stinco, depositando in rete. I parigini sembrano distratti e spenti, Pastore (il migliore in campo) prova ad accendere la luce ma non viene seguito dai suoi. Il Reims copre e poi punge di nuovo. Bella combinazione dalla destra tra Devaux e Charbonnier con il centrocampista che riceve in piena area e batte Sirigu. Pessima la difesa del Psg, su tutti Van Der Wiel fermo e poco reattivo nel fare la classica diagonale.

CAVANI SPRECA – Nel secondo tempo ci si attende l’assedio del PSG ma solo grazie ai gravi errori del Reims, i parigini riescono ad impensierire i padroni di casa e a trovare il pari. Al 62′ sempre Ibrahimovic firma il 2-2. Cross al centro e mezza papera del portiere con il pallone che entra nello specchio della porta e legittima il gol dello svedese nonostante il tap in di Cavani. La scarsa forma e il nervosismo degli ospiti si fanno sentire, la lucidità viene meno e infatti anche sull’occasione decisiva per ribaltare il match, in pieno recupero, il Psg spreca. Cavani non trova il pallone in piena area, da spingere tranquillamente in rete, così Mandi riesce a chiudere sulla linea. Finisce 2-2 con i parigini puniti dal loro attacco e i biancorossi orgogliosi del debutto in casa.

—> QUI LA PRIMA PARTE DELLO SPECIALE FOCUS LIGUE 1 2014/2015 DI MADIRECALCIO <—

—> QUI LA SECONDA PARTE DELLO SPECIALE FOCUS LIGUE 1 2014/2015 DI MADIRECALCIO <—

SHARE