SHARE

champions league

Il clamoroso errore del Legia Varsavia nel turno preliminare di Champions League ha fatto il giro del mondo. I polacchi hanno schierato un giocatore squalificato (per i dettagli leggi qui) e sono stati estromessi dal torneo nonostante la doppia sfida vinta contro l’Arsenal con all’attivo sei gol fatti e uno subito.

Nonostante l’esclusione il Legia non perde le speranze e oltre a presentare ricorso ha deciso di scrivere al club scozzese chiedendo di ripetere il match:

“Il Celtic – si legge nella lettera – ha scritto una delle più belle pagine della storia del calcio quando, nel 1967, ha inaspettatamente battuto nella finale di Coppa Campioni l’Inter di Helenio Herrera. Non distruggete questa bellissima eredità che avete lasciato alle generazioni seguenti. Nello spirito del fair play, e secondo quanto previsto dall’articolo 34 paragrafo 5 del regolamento Uefa, prendiamo una posizione comune davanti alla commissione disciplinare Uefa e risolviamo questa vicenda in modo onorevole”.

Per il momento il Celtic non ha risposto alla richiesta dei polacchi.

SHARE