SHARE

sampdoria

Il calcio giocato non si ferma mai.

Ferragosto la Sampdoria è scesa in campo per affrontare gli spagnoli del Siviglia. Nella prima frazione di gioco i ritmi sono bassi e i blucerchiati faticano a trovare la via del gol. Mihajlovic viene espulso dopo un acceso colloquio con l’arbitro. Okaka, nei minuti di recupero, si libera di tre avversari e calcia verso la porta difesa da Barbosa, lesto a deviare il tiro dell’attaccante della Samp. Al nono del secondo tempo, il solito attaccante blucerchiato viene steso in area da Luismi: rigore per gli ospiti e rosso per il difensore spagnolo. Dagli undici metri si presenta Eder, che porta in vantaggio i suoi. Al 26′ arriva il raddoppio della Samp con un meraviglioso sinistro a giro di Gabbiadini. Nei minuti finali espulso anche Bacca per il Siviglia a causa di eccessive proteste. Buona prova per la squadra di Mihajlovic che supera il Siviglia, sconfitto dal Real Madrid in Supercoppa europea.

IL TABELLINO 

Siviglia (4-2-3-1): Barbosa, Cicinho, Fazio, Luismi, Diogo; Iborra, Cotan (Krychowiak 30’st); Aleix Vidal, Iago Aspas, Reyes (Denis Suarez 18’st); Juan Muñoz (Carriço 15’st)
A disposizione: Beto, Fernando Navarro, Krychowiak, Carriço, Bacca, Jairo, Denis Suárez, Vitolo, Coke, Modesto, Tena, Garrido.
All: Unai Emery

Sampdoria (4-3-3): Da Costa; Cacciatore, Salamon, Gastaldello, Regini; Soriano, Palombo, Obiang; Gabbiadini, Okaka, Eder.
A disposizione: Viviano, Costa, Fedato, Krsticic, Bergessio, Rizzo, De Silvestri.
All: Sinisa Mihajlovic

Marcatori: Eder 10’st; Gabbiadini 26’st;
Ammoniti: Gabbiadini, Salamon, Eder, Obiang
Espulsi: Mihajlovic; Luismi;

SHARE