SHARE

Mazzarri

Lo stipendio assicurato ad Antonio Conte per diventare nuovo Commissario tecnico dell’Italia, ha fatto storcere il naso a molti. Non si discute il valore dell’allenatore ma la cifra offerta all’ex Juventus viene considerata eccessiva. Inoltre il contributo importante della Puma, sponsor tecnico, per arrivare alle richieste del nuovo ct ha indispettito parte dell’opinione pubblica che teme che le future convocazioni vengano influenzate proprio dal marchio presente sulle maglie azzurre. Ma è davvero alta la cifra che guadagnerà Antonio Conte? E quanto guadagnano gli altri ct? Abbiamo stilato una classifica che può rispondere a queste domande, sempre senza dimenticare che ogni tipo di contratto ed ingaggio deve essere contestualizzato e rapportato a seconda di differenti situazioni e fattori.

CAPELLO FA IL VUOTO – Tra i ct nazionali il capolista è Fabio Capello che guadagna ben 9 milioni di euro l’anno dalla Federazione russa. Il tecnico ex Milan e Real Madrid fa il vuoto, considerando che al secondo posto di questa speciale classifica troviamo Roy Hodgson, che nonostante la pessima figura in Brasile, è stato confermato come ct e guadagna 4,5 milioni di euro, giusto la metà dello stipendio di Capello. Al terzo posto si issa quindi Antonio Conte che con l’accordo siglato due giorni fa guadagnerà 3,5 milioni di euro all’anno, superando il tecnico campione del Mondo Joachim Loew (stipendio di 2,8 milioni), Dunga (nuovo ct del Brasile) e Del Bosque (confermato ct della Spagna) che arrivano a circa 2,5 milioni di euro. Entrano tra i primi otto, aspettando le cifre ancora non rivelate del contratto del Tata Martino con l’Afa, Jurgen Klinsmann tecnico degli Stati Uniti, e Didier Deschamps tecnico della Francia. Il tedesco guadagna 1,9 milioni di euro mentre il francese 300 mila euro in meno.

IN ITALIA – Antonio Conte però potrebbe diventare l’allenatore più pagato in Italia se guardiamo anche quelli di club. Attualmente il primo posto è occupato dall’interista Walter Mazzarri, 3,8 milioni per l’ex di Napoli e Sampdoria. Al secondo posto c’è Rafa Benitez alla sua seconda stagione come tecnico del Napoli. Per lo spagnolo uno stipendio di 3,5 milioni di euro. Al terzo posto c’è Rudi Garcia con 2,5 milioni di euro, seguito dal neotecnico della Juve Massimiliano Allegri (2 milioni netti) e Vincenzo Montella che alla Fiorentina guadagna 1,8 milioni di euro.

SHARE