SHARE

SPORT, CALCIO: SERIE A  - NOVARA - JUVENTUS

Domani nella sede romana della FIGC ci sarà l’incontro tra il nuovo presidente federale Carlo Tavecchio ed Antonio Conte, fresco di nomina in qualità di commissario tecnico dell’Italia: oggetto del summit sarà la definizione dello staff che collaborerà con l’ex allenatore della Juventus.

LA SQUADRA DI CONTE – Al fianco del mister leccese ci saranno i suoi uomini di fiducia storici, a cominciare dal vice Angelo Alessio. Presenti anche Massimo Carrera come collaboratore tecnico, Paolo Bertelli nel ruolo di preparatore atletico e Mauro Sandreani, al quale verrà presumibilmente affidato il compito di fare da osservatore per studiare ogni volta l’avversario di turno. Resta da nominare solamente il preparatore dei portieri visto che Claudio Filippi non lascerà la Juventus.

AFFARI DI FAMIGLIA – Si parla anche di un possibile ruolo per l’esperto Giorgio Perinetti, che con Conte ha lavorato sia al Bari che al Siena in qualità di direttore sportivo. Anche per Perinetti ci sarebbe un compito da osservatore ma potrebbe essere inserito in alternativa nel settore giovanile azzurro, che per la prima volta verrà diretto proprio dal ct. Altro ruolo da osservatore potrebbe essere destinato ad uno fra Gianluca Conte (fratello di Antonio), Luigi Dimitri e Beppe Geria, tutti con Conte alla Juventus in passato.

L’ILLUSTRE TEAM MANAGER – Tavecchio invece si riserverà di scegliere il nuovo team manager della Nazionale in una rosa di quattro candidati: Paolo Rossi, Claudio Gentile, Marco Tardelli e Fabio Cannavaro, ai quali però potrebbero aggiungersi altri.

SHARE