SHARE

moyes

Nel pomeriggio di ieri è ricominciata la Premier League, con il primo tonfo importante di una big d’Inghilterra. Trattasi del Manchester United, caduto clamorosamente in casa contro lo Swansea con il punteggio di 2-1. Parte dunque male l’avventura del neo tecnico dei ‘Red Devils’, Louis Van Gaal, che in precampionato aveva convinto un po’ tutti, mettendo in fila una lunga serie di successi. Proprio oggi, a distanza di mesi dal suo esonero e probabilmente forte dell’insuccesso di Van Gaal, è tornato a parlare l’ex allenatore dello United, David Moyes.

IMPOSSIBILE IL DOPO FERGUSON – Ecco le parole di Moyes al ‘Mail on Sunday’: “È stato devastante separarmi da quella panchina. Sono sicuro che avrei potuto fare grandi cose, ma allo stesso tempo penso che il club non mi abbia lasciato il tempo necessario, per vincere o fallire. Sostituire Sir Alex Ferguson era impossibile, però non avrei mai potuto rifiutare un’occasione simile. Mercato? Siamo stati vicini a una grande serie di nomi, con la società abbiamo parlato di Cristiano Ronaldo, Gareth Bale e Fabregas erano obiettivi concreti, quello che dico è documentato”.

SHARE