SHARE

david silva

Debutto vincente in Premier League per i campioni in carica del Manchester City. A decidere il match i gol di David Silva, su invenzione di Edin Dzeko, e di Sergio Aguero in pieno recupero. Lo spagnolo, come un anno fa, è il primo marcatore stagionale dei Citizens e sempre un anno fa la sua rete aveva sbloccato il match proprio contro il Newcastle. Quest’oggi però la partita è stata più combattuta con i Magpies che fino all’ultimo minuto hanno sognato il pareggio. La qualità del City ha avuto la meglio ma applausi ai padroni di casa che con coraggio e spavalderia hanno messo in difficoltà una squadra nettamente superiore. Tra gli uomini di Pellegrini ottimo esordio di Fernando, schermo difensivo in grado di assicurare stabilità ed equilibrio alla squadra.

QUALITA’ CITY – I campioni in carica schierano dal primo minuto il portoghese, mentre Hart ha la meglio su Caballero nel ballottaggio tra numeri uno. Ma è la coppia Dzeko-Jovetic a fare la differenza. Già dal 2′ l’ex Fiorentina inventa per l’attaccante che non riesce a toccare il giusto per battere Krul. Kolarov macina chilometri e il 4-4-2 del Newcastle si accende solo grazie alle giocate di Cabella e alle sortite offensive di Riviere che lotta bene tra Kompany e Demichelis. Ma il possesso palla dei Citizens è letale e la conclusione di Nasri, sottotono quest’oggi, dopo l’ennesima sgroppata di Kolarov è un chiaro avviso. Il Newcastle prova ad aumentare un po’ il pressing e fronteggiare con più dinamismo gli ospiti, che con tranquillità e consci delle proprie capacità gestiscono bene le sfuriate dei Magpies. Proprio nel momento migliore dei padroni di casa, il Manchester City, da grande squadra, trova il vantaggio. Lancio di Yaya Toure, giocata sopraffina di Dzeko, che di spalle trova un assist magico per l’accorrente David Silva. Lo spagnolo riceve e batte l’incolpevole Krul. Qualità al potere. Coraggio e cuore da parte del Newcastle ma nel primo tempo nemmeno un tiro nello specchio della porta.

SISSOKO SPRECA, AGUERO NO – Nella seconda frazione i Magpies provano a sorprendere gli ospiti. Prima Gouffran poi Dummett cercano il colpo grosso sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma il francese non riesce a trovare i tempi giusti per calciare, mentre il colpo di testa del centrocampista non inquadra la porta. Il City capisce il pericolo e prima addormenta la partita con il classico possesso palla che anestetizza le velleità degli avversari, poi accelera quando possibile per chiudere il match. Dzeko di testa mette alto, mentre Yaya Toure su punizione sfiora il palo. Fernando continua ad essere un frangiflutti perfetto in mezzo al campo mentre il Newcastle fatica a fare gioco. Girandola di sostituzioni e il neo entrato Ayoze Perez ha sul piede la palla del pareggio. Sulla sinistra sterza e prova il tiro ma la conclusione viene smorzata proprio da Fernando, salvando il vantaggio per il City. L’occasione accende l’entusiasmo dei padroni di casa, spinti da un caldo St James’ Park. Gli uomini di Pardew operano a folate, sbilanciandosi e rischiando il tutto per tutto. A pochi minuti dalla fine Cabella e Perez lavorano per Sissoko che da buonissima posizione spara alto. Gol sbagliato gol subito. Il neo entrato Aguero riceve in piena area, dribbla Coloccini e calcia di sinistro, Krul respinge, ma sui piedi dell’attaccante argentino che d’istinto ribadisce in rete. Primi 3 punti per i campioni in carica.

SHARE