SHARE

simeone

E’ vigilia di Supercoppa nazionale in Spagna, dove si affronteranno domani sera alle 23.00 per la gara d’andata Real e Atletico Madrid in un derby che vale già il primo titolo della stagione. Proprio oggi ha parlato in conferenza stampa il tecnico dei ‘Colchoneros’, Diego Simeone che ha presentato la gara, non perdendo occasione per pungere i rivali cittadini: “Tra noi e loro c’è una piccolissima differenza: l’Atletico con 95 milioni di euro ha comprato otto giocatori, il Real due. Qualcosa faremo ancora nelle prossime settimane, stiamo cercando di rinforzare ancora la squadra, ma una cosa è certa: non si vince con undici giocatori, ma con 18-20. Con il gruppo, insomma.

OBIETTIVI STAGIONALI – Simeone ha poi proseguito puntando forte sulla Supercoppa e delineando gli obiettivi stagionali del suo Atletico: “L’obiettivo per la Supercoppa è vincere. La ristrutturazione della squadra non va a cambiare l’intensità e l’aggressività del nostro gioco. Molto è cambiato rispetto all’anno appena trascorso e molto cambierà. Anche gli obiettivi: abbiamo cambiato 4-5 giocatori titolari e credo che difficilmente faremo parte della lotta al titolo. La mia squadra dovrà vedersela con Siviglia, Valencia e Athletic, cercando di fare il più possibile in Champions League”.

FINALE E REAL MADRID –“Credo che giocare la finale su due partite sia più per un fattore economico che per altro. Per me una finale è una finale e non due partite ma immagino che le tv paghino per avere due match. Il Real Madrid è migliorato tanto con Kroos, uno dei migliori centrocampisti in circolazione. Ora è una squadra con maggiore equilibrio e gioco. Bale sta meglio e loro sono una squadra superiore rispetto all’anno passato”.

SHARE