SHARE

ulivieri-conte

Conte e la Nazionale italiana di calcio, un amore nato da poco e che deve essere alimentato a dovere nei prossimi mesi. Nel mezzo però non c’è pace sul contratto stretto dalla FIGC con l’allenatore tre volte campione d’Italia con la sua Juventus, in molti hanno espresso pareri non proprio positivi sull’entità dell’ingaggio destinato al nuovo CT. Oggi è stato il turno del presidente dell’Assoallenatori, Renzo Ulivieri, immarcescibile tifoso fiorentino e allenatore di moltissime compagini italiane, in particolare del centro nord, che dal 2010 ricopre la carica di presidente che prima fu di Azeglio Vicini, posizione che gli è stato confermata nel 2012 e che, sempre dal 2010, è il coordinatore locale del partito politico SEL nel suo comune natale di San Miniato.

DICHIARAZIONI ULIVIERI SU CONTE Ecco le parole di Renzo Ulivieri all’arrivo in Via Allegri a Roma per la riunione del consiglio federale Il contratto di Conte? Ho letto i giornali, fosse così sarebbe un segnale di debolezza della Federazione. Ora me lo farò spiegare. Chi sa fare l’allenatore sa fare anche il selezionatore, Conte e’ molto bravo nel preparare e leggere le gare“. Un colpo al cerchio e una alla botte, adesso non resta che aspettare la risposta di Conte, si spera sul campo, in modo da far ricredere tutti i critici.  

Stefano Mastini (@StefanoMastini1)

SHARE