SHARE

rp_1287316_beckenbauer_thumb_big.jpg

Il Bayern Monaco di Pep Guardiola, non ha di certo iniziato la stagione nel migliore dei modi, sia dal punto di vista dei risultati, con la sconfitta rimediata in Supercoppa di Germania contro i rivali del Borussia Dortmund, sia da quello degli infortuni, soprattutto a centrocampo dove il tecnico spagnolo dovrà rinunciare per lungo tempo a Javi Martinez e per qualche settimana anche a Bastian Schweinsteiger. Dalla campagna acquisti sono arrivati Reina, Bernat e soprattutto Robert Lewandovski, ma potrebbero non bastare a Guardiola, che ha come oggetto del proprio desiderio, sempre quel Marco Reus che ha giurato fedeltà al Borussia, a differenza del polacco e di Mario Gotze passati entrambi da Dortmund a Monaco di Baviera. Il presidente onorario dei bavaresi, Franz Beckenbauer ha però lanciato la bomba, provocando la dirigenza giallo nera.

BASTA PAGARE – Ecco la provocazione del presidente onorario dei tedeschi: “Reus? Lo vedrei molto bene al Bayern. È un giocatore di estrema classe. Penso che il prossimo anno andrà comunque in una grande squadra d’Europa. Ritengo che sia difficile per il Borussia Dortmund poterlo trattenere ancora a lungo, ma a loro non piacciono questi tipi di discussioni sul giocatore. L’importo della clausola rescissoria non è un segreto (35 milioni di euro, ndr), ogni squadra che è interessata a lui conosce la cifra esatta”.

SHARE