SHARE

78AFADD9EA3B8E52B623385CDFA_h498_w598_m2

Marotta e Paratici continuano a sondare il mercato dei difensori centrali, ma il colpo in difesa è pronto solamente a patto che avvenga a condizioni vantaggiosissime per la Juventus. E in questo scenario si inserisce il profilo di Luisao, giocatore del Benfica da 11 anni e attuale capitano della squadra portoghese. Dopo le minacce di denuncia alla FIFA, a dir la verità vane, del club lusitano nei confronti della Juventus, rea di aver interpellato solo il giocatore e non la società, la posizione del Benfica sembra essersi ammorbidita sulla questione Luisao. La pesantissima situazione debitoria del club portoghese infati, che è già stato costretto a cedere alcuni pezzi importanti della squadra che arrivò in finale di Europa League la scorsa stagione, potrebbe aiutare la Juventus nel braccio di ferro per il centrale brasiliano. Nella giornata di ieri l’agente del calciatore ha incontrato il club portoghese che è stato chiaro; Luisao non partirà a parametro zero, ma un’offerta della Juventus verrà ascoltata e analizzata. Ora la palla passa ai bianconeri, che comunque hanno già l’accordo col giocatore, in attesa anche di nuovi sviluppi sul fronte Manolas.

SHARE