SHARE

Tifoso United

Zdravkov Levidzhov forse neanche mal sopportava troppo il suo nome, ma quando la freccia di Cupido ti colpisce c’è poco da fare e il colpo di fulmine è già realtà. Probabilmente è per una smodata quanto vitale passione che tale tifoso bulgaro ha deciso di cambiare il nome in quello della sua squadra del cuore: Manchester United.

Il 50enne bulgaro ha lottato per anni contro i Tribunali del suo paese ma alla fine è riuscito a modificare il suo nome di battesimo. Il tutto per una scommessa: a quanto sembra, infatti, Levidzhov riceve l’illuminazione negli ultimi minuti della storica Finale di Champions League del 1999. L’avversario, il Bayern Monaco, è avanti di un gol e mancano pochi minuti alla fine. Proprio in quel momento, Levidzhov pronuncia le seguenti parole: “Se vinciamo, cambio il mio nome in Manchester United”.

Il Destino a volte prende tutto alla lettera e così, quasi a volerlo sfidare, permette al Manchester United di vincere la Champions League con una rimonta senza precedenti. A Levidzhov non resta altro che agire, una promessa è una promessa. Il cambio di nome però non è bastato: il signor Manchester United si è fatto anche tatuare sulla spaziosa fronte lo stemma del club, riprodotto con una precisione invidiabile. Lo sfegatato tifoso ha lo United nel sangue, e anche il suo gatto porta il nome di uno degli idoli di Old Trafford: Beckham. Le gesta di questo prode fan sono raccontate nel documentario “My Mate Manchester United”. Chissà se anche altre squadre desidererebbero un tifoso così devoto alla causa!

 

Claudio Agave

https://twitter.com/ClAgaTVOV

SHARE