SHARE

roma-catania-4-0-mattia-destro-esulta-dopo-gol-04

A una settimana esatta dalla chiusura della sessione estiva di calciomercato, gli obiettivi del Milan sembrano essere cambiati. Se prima gli sforzi di Adriano Galliani erano tutti concentrati sulla trattativa con Urbano Cairo per Alessio Cerci, la cessione di Mario Balotelli ha obbligato lo storico amministratore delegato a una netta virata su una prima punta. Anche Pippo Inzaghi dopo il Trofeo Tim sembra essersi convinto che per il suo Milan è fondamentale una prima punta che garantisca un certo quantitativo di gol, e allora la caccia di Casa Milan è partita. E in questo senso la pista che porta a Mattia Destro va via via raffreddandosi; la Roma non molla un centimetro, e per cedere il giocatore ex Siena chiede non meno di una ventina di milioni di euro. Ovvero tutta la cifra che il Milan ha incassato dal Liverpool per la vendita di Balotelli. Anche per Jackson Martinez Adriano Galliani ha riscontrato enormi, e annunciate, difficoltà. Il giocatore infatti continua a segnare col Porto e il presidente dei lusitani Pinto da Costa ha alzato un muro alto 35 milioni di euro al momento difficile da scalare. E allora via alle operazioni low cost. Samuel Eto’o ha chiesto tempo fino a domani alle pretendenti inglesi, Everton e Liverpool, e aspetta gli sviluppi del mercato italiano. Il camerunese ha una predilezione per la Serie A e potrebbe essere un’idea per il Milan se franasse definitivamente la trattativa per Destro e non ci fossero altre soluzioni. Ma può anche essere una soluzione anche per la Roma se Destro partisse.

SHARE