SHARE

wolskibologna

In casa Fiorentina tiene banco il mercato degli esuberi, se è vero infatti che per Lazzari, El Hamdoui e Iakovenko è difficile fare qualcosa in questi ultimi giorni, a meno di clamorose rivelazioni, lo stesso non può essere detto per il gioiellino polacco Rafal Wolski, ex Legia Varsavia, arrivato in Italia appena un anno e mezzo fa con la nomea del predestinato. Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb, oggi emissari della squadra toscana si sono incontrati con il direttore sportivo del Bari Antonelli, chiudendo di fatto la trattativa sulla base del prestito secco con eventuale ricompensa futuro nel caso di valorizzazione del giocatore.

WOLSKI E LA GRANDE OCCASIONE Acquistato nell’inverno del 2013 a fine sessione del calciomercato invernale Wolski non ha mai avuto lo spazio giusto per far intravedere i suoi colpi e le sue “skills” se non in qualche sprazzo di partita. Domani potrebbe essere l’inizio della rinascita per lui, il giocatore dovrebbe infatti effettuare le visite mediche, dopodiché firmerà il proprio contratto con la squadra di Paparesta. Grande opportunità quindi per Wolski, giocare un anno in serie cadetta, una delle più difficili di tutta Europa, a detta di molti esperti del settore, potrebbe aiutare non poco il polacco nella sua maturazione; colpo notevole del Bari che strappa a 0 € un prospetto ambito da molte compagini anche della massima serie nostrana; entusiasta la stessa Fiorentina che spera di ripetere quanto già fatto con Babacar e Bernardeschi.

Stefano Mastini (@StefanoMastini1)

SHARE