SHARE

LillePorto

Se in Italia a livello di Ranking Uefa non ce la passiamo di certo bene, in Francia se possibile sono messi anche peggio. Difatti, la sconfitta del Lille contro il Porto nei preliminari di Champions League rischia di avere conseguenze catastrofiche per la Ligue 1 e la Francia tutta.

Come spiegato da La Gazzetta Dello Sport, il perché è presto detto: l’eliminazione del Lille ha infatti privato, almeno momentaneamente, la Francia del 6° posto Uefa. Proprio la Russia, tramite la vittoria dello Zenit, ha sorpassato i transalpini e attualmente sfoggia uno score di 43.748 contro i 43416 della Francia. In questo momento, dunque, la Francia avrebbe perso la possibilità di avere tre squadre in Champions League.

I nostri cugini avrebbero ancora tempo per invertire la tendenza, ma avrebbero dovuto farlo sperando in una super stagione europea da parte di Saint Etienne e Lione in Europa League. Sfortunatamente, la squadra di Fournier è già stata estromessa a sorpresa dai rumeni dell’Astra nei Preliminari della competizione. Se si tiene conto che l’altra squadra qualificata, il Guingamp, non sembra offrire le dovute garanzie a meno di clamorose sorprese, si può ben intendere la gravità della situazione. Una vera e propria disfatta che testimonia la sconfitta di un movimento che, pur annoverando tra le sue fila campionissimi di prima scelta come Ibrahimovic, Thiago Silva, Cavani e Falcao, non ha saputo sfruttare la scia di investimenti dei club maggiori e rischia di diventare un campionato macchietta con pochissimi alti e molti bassi. E tra due anni proprio la Francia ospiterà gli Europei. Il rischio di farlo con il calcio transalpino in disgrazia e con una Ligue 1 che può qualificare di diritto soltanto una squadra nella più grande competizione europea per club (mentre l’altra sarebbe costretta a fare i preliminari) potrebbe essere concreto.

 

Claudio Agave

https://twitter.com/ClAgaTVOV

SHARE