SHARE

f8c9a2c0971d73a3ff1da41d71773e8d-40754-1368045848

In attesa della gara di questa sera con lo Stjarnan, il cui risultato finale appare scontato, a tenere banco in casa nerazzurra è il mercato. La sterzata decisa verso il Sunderland di Ricky Alvarez, affare ormai concluso poco fa sulla base di un prestito oneroso a un milione con riscatto a 11 del club di Premier, ha rianimato il mercato dell’Inter in entrata che fino a ieri sembrava ormai chiuso. Il nome che stuzzica di più la fantasia dei tifosi nerazzurri è certamente quello di Ezequiel Lavezzi, più volte accostato a club italiani in questa sessione di mercato. Ci sarebbero le possibilità per un prestito oneroso con diritto di riscatto, ma non c’è ancora nessuna trattativa con il club parigino. Per un’eventuale accelerata si aspettava la presenza di Thohir, che appena sbarcato in Italia ha comunque ammesso la difficoltà nel trattare col PSG, e anche l’eventuale cessione di Guarin. Il giocatore dell’Atalanta Giacomo Bonaventura è invece un’idea di questa mattina; i bergamaschi potrebbero farlo partire per 6/7 milioni o prestito con inserimento di qualche contropartita, ci sono stati contatti tra i due club nerazzurri ma niente di più. Sembra invece tramontare l’ipotesi Biabiany, per il quale il Parma chiede almeno 5 milioni più contropartita.

SHARE