SHARE

Flavia Pennetta

Dopo una settimana di gioco siamo pronti a tirare le somme su tutto quello che è successo finora agli US Open. Il tabellone femminile è stato, come al solito, ricco di sorprese. Basti pensare che delle prime otto teste di serie soltanto due hanno raggiunto gli ottavi: Serena Williams e Genie Bouchard. L’americana ha lasciato le briciole alle rivali e si conferma la favorita alla vittoria finale. Da sottolineare però la prova di due atlete azzurre che hanno lottato al massimo e sono riuscite ad approdare agli ottavi e ai quarti di finale (si nota un asimmetria nel tabellone femminile, infatti la parte bassa è già proiettata ai quarti mentre quella alta è sempre ferma agli ottavi). Nella parte alta, quella sulla carta più competitiva presidiata da Williams e Bouchard, troviamo Flavia Pennetta che si giocherà l’accesso ai quarti contro l’australiana Casey Dell’Acqua. Un match tutt’altro che impossibile dove la brindisina ha buone chance di vittoria. In questo lato del tabellone da segnalare l’ottimo tennis messo in mostra dall’Azarenka, finalmente tornata sui livelli che le competono, e le premature sconfitte di Kvitova ed Ivanovic.

Nella parte bassa del tabellone invece Sara Errani, aiutata da avversarie non irresistibili, ha raggiunto i quarti di finale ed ora dovrà giocarsi l’accesso alla semi contro Caroline Wozniacki. La danese proviene dalla vittoria su Maria Sharapova e si prospetta come un avversaria tutt’altro che semplice per Sara. L’altro quarto di finale vede la sfida tra Belinda Bencic e Shuai Peng. La giovane svizzera (classe 1997) si presenta al mondo del grande tennis battendo due avversarie molto più quotate come Angelique Kerber, numero 6 del mondo, e Jelena Jankovic, numero 9. La nuova promessa del tennis femminile è pronta a giocarsi l’accesso alle semifinale contro Peng, altra rivelazione del torneo, carnefice a sua volta di Agnieszka Radwanska (N°4).

SHARE