SHARE

rossi pepito

Sembra molto più seria del previsto la situazione di Giuseppe Rossi, che durante tutto il 2014 ha visto per pochissime volte il campo in seguito al grave infortunio capitato ad inizio anno nel derby Fiorentina-Livorno. Pepito, come annunciato in una nota ufficiale diffusa dallo stesso club viola, verrà sottoposto ad una nuova operazione dati i grossi problemi al ginocchio destro derivati da un continuo sovraccarico muscolare, con l’articolazione di conseguenza fortemente sollecitata.

SEMBRA TUTTO SEMPLICE… – L’intervento verrà eseguito già questa settimana dall’equipe del professor Richard Steadman, luminare al quale da molto tempo Giuseppe Rossi si affida. Il chirurgo statunitense che ha la propria “base” in Colorado ha già ricostruito allo sfortunato calciatore il legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Stavolta tutto dovrebbe essere più semplice visto che nessun legamento verrà interessato ma si tratterà sulle prime di una più leggera pulizia meniscale con tempi di recupero compresi fra le quattro e le sei settimane.

…MA ESISTE UN RISCHIO – L’edizione odierna del quotidiano fiorentino “La Naziona” scrive però che il ginocchio destro di Giuseppe Rossi soffre di una instabilità antero-laterale causata proprio dalla lesione del menisco, ed è possibile che l’equipe del dottor Steadman esegua un intervento più approfondito per garantire maggiori equilibrio e resistenza all’arto, con conseguente allungamento dei tempi di recupero per il giocatore. In tal caso Giuseppe Rossi tornerebbe in campo soltanto a marzo 2015.

SHARE