SHARE

senegal

Terza giornata del mondiale di basket in Spagna, con in campo soltanto i primi due gironi. La Spagna travolge il Brasile, Serbia e Francia in scioltezza, Argentina di giustezza e crollo sorprendente della Croazia. Ecco quanto accaduto nella terza giornata .

Pau Gasol sembra un giocatore rinato rispetto a quello visto nell’ultima stagione NBA e Barbosa, Splitter e Varejao se ne accorgono a loro spese: la Spagna domina il Brasile in lungo e in largo, facendo tornare i carioca con i piedi per terra e legittimando la testa del girone. La Francia aggancia i sudamericani strapazzando l’Egitto e riacquistando il coraggio e le certezze perse dopo due uscite non proprie brillanti. Il coach transalpino ha anche la possibilità di far riposare il quintetto base, in attesa del forcing finale per guadagnare una posizione vantaggiosa. Non fallisce la Serbia contro l’Iran, che può davvero poco Teodosic ed i suoi compagni. Asiatici in partita per due quarti, ma nonostante i 29 di Haddadi devono lasciare il campo agli avversari decisamente superiori.

Nel gruppo B domina la Grecia, che supera senza patemi un Porto Rico aggrappato alle sole giocate di Barea e Balkman. Per i Greci, oltre a Bourousis e Zisis, spicca il giovanissimo Antetokounmpo, dal nome quasi impronunciabile ma dal talento sopraffino. Una finora bellissima Croazia cade invece contro un sorprendente Senegal, quasi infallibile da 3 punti e trascinata da un Dieng da 27 punti. Gli africani agganciano quindi proprio i croati oltre all’Argentina, che suda però più del dovuto contro le scatenate Filippine. Serve un grande Scola per portare la vittoria ai sudamericani che la spuntano di soli quattro punti: il solito Blatche guida i filippini ad un’ottima prestazione, ma arriva la terza sconfitta consecutiva.

GRUPPO A
Iran-Serbia 70-83
Francia-Egitto 94-55
Brasile-Spagna 63-82

Classifica: Spagna 6 punti; Francia, Serbia, Brasile 5; Iran, Egitto 3.

GRUPPO B
Croazia-Senegal 75-77
Argentina-Filippine 85-81
Porto Rico-Grecia 79-90

Classifica: Grecia 6 punti; Croazia, Senegal, Argentina 5; Filippine e Porto Rico 3.

SHARE