SHARE

SIT1-big-475x283

Dopo averlo accolto con entusiasmo in Italia al momento delle visite mediche, dopo la presentazione ufficiale e dopo tanti autografi e qualche selfie a Casa Milan, finalmente i tifosi del Milan lo potranno vedere anche in azione. Si parla dell’attaccante spagnolo Fernando Torres, il cui debutto con la casacca rossonera, seppur in amichevole, avverrà domani in quel di Milanello in una partita tutta in famiglia con una selezione di giocatori della Primavera e della squadra Beretti. Questo il primo test per vedere all’opera ‘El Niño’ prima del probabile debutto ufficiale in Serie A in quel di Parma. Nel mondo rossonero però è già sotto gli occhi di tutti la differenza di atteggiamento, impegno e voglia dell’ex Chelsea e Liverpool rispetto a Mario Balotelli. Difficilmente infatti si vedrà Fernando Torres non allenarsi con la massima professionalità, o vederlo arrivare tardi agli allenamenti a Milanello, come invece accaduto più volte all’ex numero quarantacinque rossonero. E su questo aspetto per l’attaccante spagnolo garantiscono i suoi ex tecnici tra cui Josè Mourinho, che ha rassicurato Pippo Inzaghi sul fatto che Torres non mancherà di dimostrare la sua professionalità anche al Milan. Insomma nessuno oggi a Milanello sembra rimpiangere Balotelli, ma l’ultima parola spetterà come sempre al campo e alla qualità delle prestazioni che Torres potrà garantire durante tutta la stagione.

SHARE